Cerca
  • Anna Stellari

Pausa

Usciti da questa quarantena, si spera di aver già conquistato il mondo , approfondito 6 hobby diversi, imparato 3 lingue, sistemato ogni parte di casa.



Vedo già il senso di inadeguatezza bussare alla porta, quando tutto questo sarà finito, dicendo: ‘ lo hai buttato questo tempo, sai quante cose avresti potuto fare?

Ecco, penso che sia già un miracolo essere arrivati fino a qua e ti direi di non pretendere più di questo da te stesso. Se però senti questo bisogno crescente di ‘fare’, una cosa utile ci sarebbe: prenditi una pausa.

Puoi prenderti un pausa anche se è lunedì. Puoi farlo anche se la settimana è appena iniziata e qualcuno ti ha detto che è il momento di essere al massimo della forma.

Puoi prenderti una pausa dalle tue sane abitudini, dalla tua lista di cose da fare, dai tuoi impegni, dalle tue buone intenzioni.

Puoi prenderti una pausa anche se pensi di non meritarla, di non aver fatto abbastanza per poterla concedere a te stesso.

Puoi prenderti una pausa anche se pensi di non avere tempo o di averne addirittura troppo per farlo.


Puoi prenderti una pausa anche se pensi di essere già dentro uno stato di fermo totale.

Puoi prenderti una pausa dalla tua mente e dai suoi pensieri, dalle storie che ti racconta, dalle scene che ti fa rivivere in maniera così vivida da fare paura.

Puoi prenderti una pausa dalle persone che non ti va’ di sentire e continui ad ascoltare, dalla musica che ti ha stancato, dagli orari in cui mangi sempre.

Puoi prenderti una pausa dalle forzature, dagli incastri, dalle svolte.

Puoi prenderti una pausa anche dalle pause stesse e fare un passo alla volta.

Il mio non è un modo per suggerirti di ‘staccare la testa’ anzi , tutto il contrario. Prova ad entrare ancora più in connessione con te stesso chiedendoti cosa ti và di fare realmente in questo momento. Prova ad assecondarti, ad essere indulgente ma vigile.

Forse il tuo modo di prenderti cura di te non comprende pizza film e bagni rilassanti. Forse hai voglia di stirarti per terra giocherellando con le dita sul pavimento.

Forse tutte le cose di cui senti di aver voglia non sono realizzabili in questo momento storico, ma non arrenderti a questo, cerca. Cerca quello che vuoi fare adesso, con quello che puoi fare adesso.

Forse la tua pausa è fatta di rumore e non di silenzio. Forse la tua pausa è confusa e caotica.

Ci siamo organizzati la vita pezzettino per pezzettino immaginando o almeno fantasticando su come tutto dovrebbe essere. Ecco lascia questa pausa fuori da questo spazio chiuso e lascia che sperimenti.

Prova a concederti questo momento senza avere la malsana presunzione di sapere che aspetto dovrebbe assumere.

Non farti troppe domande, mettiti piuttosto ad ascoltare quello di cui hai bisogno e inizia a farlo, senza scuse, senza rimandare.

83 visualizzazioni

    These mountains that you are carrying, you were only supposed to climb.

    • Grey Instagram Icona
    • LinkedIn - cerchio grigio