Cerca
  • Anna Stellari

Affetti stabili

Oggi i congiunti si ricongiungono. Parenti di qualsivoglia grado e insospettabili storie stabili si ritroveranno insieme a festeggiare l’inizio della fine delle mancanze



Nell’immaginario collettivo i baci degli innamorati saranno sicuramente più fotogenici di altre scene ma la mia scena è fatta degli abbracci con gli amici. 

L’amicizia viene considerata ancora troppo spesso come fosse il grado inferiore dell’amore o l’involuzione dello stesso.  

‘Ma siete solo amici o c’è altro?’ Nessuno direbbe mai una frase del genere dell’amore. Pensate a come vi suonerebbe strano “ma vi amate solamente o c’è altro?” Ma cosa altro ci può essere più di questo? 

L’amicizia e l’amore hanno una cosa in comune: ti capita e poi la scegli. 


Scegli le persone che vuoi sentire quando non ti va di ascoltare nessuno. Scegli i difetti con cui vuoi convivere. Scegli chi aspettare e chi inseguire. Scegli le persone a cui dare il sacrosanto diritto di rimproverarti, riprenderti e lasciarti andare. 

Sono le persone con cui vuoi partire e le stesse da cui vuoi ritornare. Quelle che senti sempre e che ti dimentichi di chiamare. Sono il tuo inventario vivente delle scelte peggiori che hai fatto e di quanto vi siete divertiti a sistemarle. 

In una delle ultime cene fatte prima che tutto si fermasse, le mie tre migliori amiche parlavano di un argomento delicato esprimendo la loro opinione che non poteva essere più diversa l’una dall’altra. 

In quel momento, guardandole, ho capito perché erano lì con me. Ero d’accordo con tutte e tre le loro opinioni differenti perché è come se colorassero una sfaccettatura diversa di me. Più dura, più dolce e più leggera. Più aperta, più diffidente, più misurata. 


Sono le anime gemelle che non so come mi sono capitate ma che sicuramente ho scelto. Sono tra le persone che mi mancano di più e tra gli affetti stabili più sottovalutati dalla storia. 


Sottovalutati da chi pensa che l’amore sia di più o sia altro. Ma se l’amicizia fosse una storia d’amore sarebbe la più bella mai scritta. 

Visto che però nessuno ne scrive allora la prossima volta che ci chiedono di raccontare una storia parliamogli delle nostre amicizie. La prossima volta che dubitiamo del lieto fine, ricordiamoci di questo. La prossima volta che potremo scegliere chi andare a trovare, andiamo da loro.


Dedicato a voi,

che avete smesso di mancarmi

quando ho iniziato a conoscervi. 


104 visualizzazioni

    These mountains that you are carrying, you were only supposed to climb.

    • Grey Instagram Icona
    • LinkedIn - cerchio grigio